Il Colorado supera un miliardo di dollari derivati dalle tasse sulla cannabis

Colorado supera un miliardo dollari tasse cannabis

Il governatore del Colorado Jared Polis ha recentemente rilasciato un’intervista a Forbes in cui si esprime sulle entrate fiscali generate dal commercio legale di cannabis.

Da quando la marijuana è legale in Colorado sarebbe stato superato abbondantemente il miliardo di dollari derivati dalle imposte locali e statali poste sul prodotto.
Negli ultimi 5 anni, la cannabis ricreativa ha fruttato alle 2917 aziende del settore ben 6,56 miliardi di dollari.

Stando a questi dati, non è difficile immaginare quale risultato potrebbe apportare la legalizzazione anche in un Paese come il nostro.

“Questa industria sta aiutando l’economia a espandersi, creando posti di lavoro e generando entrate utilizzate a sostegno della prevenzione, la salute, la sicurezza e la costruzione di scuole pubbliche”, ha dichiarato Polis.

Nonostante i numeri parlino chiaro, gli antagonisti della legalizzazione tentano in tutti i modi di screditare i progressi fatti e minimizzare le entrate generate. A tali pressioni, l’avvocato Brian Vicente, co-autore della legge pro legalizzazione, risponde sostenendo che è davvero complicato negare e nascondere i benefici che il settore della cannabis ha apportato allo stato del Colorado.

Il miliardo di dollari di tasse ricavate è stato sfruttato destinandone un 31,7% ai servizi sociali, il 20,7% alla spesa pubblica e ambientale, il 16,4% alla costruzione di scuole, 15,5% agli affari locali e i restanti a sicurezza, trasporti e agricoltura.
“I fondi vengono utilizzati nel settore dell’istruzione pubblica, dalla costruzione di nuove strutture, all’assunzione di personale, ai programmi di prevenzione del bullismo.
Non ci siamo mai illusi che la legalizzazione sarebbe stata una panacea fiscale, ma sapevamo che avrebbe avuto un impatto positivo innegabile”, ha dichiarato Vicente sempre secondo Forbes.

Mentre la legalizzazione prende sempre più piede in tutti gli Stati Uniti, il governo del Colorado non ne vuole sapere di fermarsi e diventare solo un altro puntino all’interno del mercato della cannabis. Al contrario, lo stato sta pianificando di spingere l’industria locale il più lontano possibile.

“I dati odierni confermano quanto l’industria della cannabis in Colorado sia florida, ma non possiamo adagiarci sugli allori. Possiamo e dobbiamo fare di meglio per affrontare serenamente i competitor nazionali. Vogliamo che il Colorado sia lo stato degli investimenti, dell’innovazione e dello sviluppo di questo settore economico in continua crescita” ha concluso il governatore Jared Polis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *