Uno studio rivela: i nigeriani detengono il record per consumo di cannabis

studio rivela nigeriani detengono record mondiale consumo di cannabis

Secondo una recente ricerca, in Nigeria ci sono più di 20 milioni di consumatori di marijuana, che insieme arrivano a usufruire della più grande quantità di cannabis al mondo.

Quando pensiamo a destinazioni famose per la cannabis, immaginiamo subito stati come California, Colorado, e Paesi quali Canada, Olanda e Uruguay. Con la legalizzazione e un turismo largamente improntato su questo settore, viene naturale supporre che queste siano le nazioni in cui si annida il maggior numero di consumatori di spinelli. Sbagliato!

Uno studio pubblicato ultimamente da BusinessDay evidenzia la Nigeria come leader globale nel consumo di cannabis, con circa 20,8 milioni di fumatori e circa 15 miliardi di dollari spesi ogni anno.

Nonostante questi dati, la compravendita di marijuana è ancora illegale in Nigeria, anche se ultimamente lo stato di Ondo sta valutando la messa in atto di un programma volto a promuovere la cannabis medica.
Lo stato di Ondo, chiamato dai locali “Sunshine State”, ha annunciato infatti lo scorso maggio l’intenzione di portare a ricoltivazione i propri terreni per dare il via alla distribuzione della cannabis a scopo medico. In un tweet risalente al 14 maggio, il governatore ha affermato “Sappiamo che lo stato di Ondo è la culla della coltivazione della marijuana in Nigeria. Sappiamo come coltivarla e cresce rigogliosamente nello Sunshine State. Ci prenderemmo in giro da soli fallendo nell’inserirci all’interno del mercato della marijuana legale”.
Ha poi aggiunto: “Il nostro obiettivo attualmente è quello di iniziare a coltivare sotto la stretta supervisione della NDLEA (National Drug Law Enforcement Agancy).”

Secondo gli studiosi, poco meno del 20% degli abitanti della Nigeria consumano cannabis ogni anno, di cui il 12% regolarmente.

Dopo la Nigeria, si posiziona secondo il Canada e terzi gli Usa per consumo di cannabis a livello globale. Escludendo queste due grandi potenze occidentali, l’Etiopia e il Marocco sono sul podio insieme alla Nigeria.

“Tre delle prime 10 nazioni per consumo di cannabis a livello mondiale sono in Africa: ciò sottolinea sia l’importanza di una riforma sia di una riconsiderazione delle possibilità economiche del settore nell’intero contenente”, dice Giadha Aguirre de Carcer, CEO e fondatrice di New Frontier Data, l’associazione che ha finanziato la ricerca.

Inoltre, un’indagine condotta recentemente da Prohibition Partner ha stimato che se legalizzata, il mercato della cannabis in Africa potrebbe raggiungere i 7,3 miliardi di dollari entro il 2023, anche se valutando le ricerche di New Frontier Data sembrerebbe che la Nigeria sia assolutamente capace di toccare tali vette anche da sola.
Il settore della cannabis in Africa ha un grande potenziale e potrebbe diventare presto una potenza mondiale. Ora è il momento di iniziare discutendo di legalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *