Semi di canapa preziosi integratori nella dieta vegetariana e vegana

Semi Canapa Integratori Dieta Vegetaria Vegana

Ci sono sempre più persone che si convertono al vegetarianesimo o all’alimentazione vegana. Il vegetarianesimo, largamente praticato in tutto il mondo, è da tanti celebrato come uno tra gli stili alimentari più salutari per il benessere psicofisico dell’individuo. Il veganesimo condivide il rifiuto di carne e pesce ma bandisce anche i tutti prodotti derivati animali, come uova, latte e latticini. Una dieta vegetariana consapevolmente condotta può essere assolutamente completa, basterà seguire qualche accorgimento per assicurarsi proteine, aminoacidi, acidi grassi essenziali e vitamine a volontà. In questo articolo cercheremo di capire insieme quale aiuto può apportare inserire i semi di canapa alimentare in queste regimi alimentari particolari.

Approfondimento
Mangiare semi di canapa, le proprietà di un integratore naturale

Semi di canapa: proteine nella dieta vegetariana e vegana

Certamente scegliere una di queste diete prevede la necessità di sostituire gli alimenti proibiti con altri che abbiano simile apporto nutrizionale. Nello specifico stiamo parlando delle proteine, infatti una delle maggiori ragioni per le quali mangiare carne, uova o bere latte è proprio per la loro composizione di proteine. La natura offre tante soluzioni per integrare con alimenti vegetali le proteine nella propria alimentazione quotidiana. Le proteine contribuiscono a garantire funzioni essenziali come l’equilibrio dei fluidi, la coagulazione del sangue, produzione cellulare, la produzione di ormoni ed enzimi.

Semi di canapa: gli aminoacidi nella dieta vegetariana e vegana

Le proteine non bastano per assicurare una dieta corretta, poiché gli alimenti di origine animale sono molto importanti anche per l’apporto quotidiano di aminoacidi. Gli aminoacidi alimentari sono 20, tra cui 8 sono noti come aminoacidi essenziali che possono essere ottenuti solo tramite assunzione alimentare e non vengono prodotti dal corpo. Gli aminoacidi essenziali sono: fenilalanina, isoleucina, lisina, leucina, metionina, treonina, triptofano e valina. Gli aminoacidi non essenziali sono invece: alanina, asparagina, acido aspartico, glutammina, acido glutammico, glicina, prolina e serina.

Semi di canapa: integratore proteico completo per vegetariani e vegani

Dovete sapere che senza gli aminoacidi il nostro corpo non riuscirebbe a sfruttare le proteine introdotte nell’organismo con l’alimentazione, ecco perché i semi di canapa sono considerati il perfetto alimento integrativo per chi segue una dieta vegetariana o vegana, perché sono a tutti gli effetti un alimento completo dal punto di vista proteico.

I vegani consapevoli sanno che esistono pochi elementi con queste caratteristiche: i legumi sono carenti in triptofano e metionina ma contengono lisina, mentre molti cereali sono carenti in lisina ma ricchi in triptofano e metionina. Si parla per questi alimenti della presenza di aminoacidi limitanti, in quanto appunto non completi di tutto il repertorio aminoacidico.

I piccoli e bistrattati semi di canapa sono la soluzione vegetale definitiva in quanto essi contengono tutti gli amminoacidi essenziali necessari alla sintesi delle proteine. Sono infatti un’ottima fonte di leucina, isoleucina, fenilalanina, lisina, metionina, treonina, triptofano e valina; allo stesso tempo vantano un apporto di circa 6 grammi di proteine ogni 30 grammi di peso.

Le ricche virtù della canapa per vegetariani e vegani

Abbiamo parlato di proteine e aminoacidi essenziali, ma i semi di canapa sono fantastici integratori anche di altre sostanze necessarie in ogni tipo di dieta come gli acidi grassi polinsaturi essenziali (acido linolenico, alfalinoleico e linoleico) che l’organismo non è in grado di sintetizzare autonomamente. Questi acidi grassi fanno parte della composizione degli Omega3 e Omega6 che contribuiscono al funzionamento del sistema immunitario dei muscoli, del sistema nervoso e linfatico. I semi di canapa sono inoltre ricchi di vitamine importantissime quali la vitamina E, B1, B2, B6 e D e di sali minerali vitali come calcio, magnesio, zolfo, potassio e fosforo.

Semi di canapa nella cucina vegetariana e vegana

I semi di canapa oltre ad essere incredibilmente appetibili dal punto di vista nutritivo lo sono anche in quanto a versatilità è bontà. Possono essere consumati crudi o tostati, in insalata o nel muesli mattutino. Sono un’ottima base per frullati vegetali, con la farina di canapa è possibile realizzare pane, focacce, pasta e soprattutto dolci visto che il loro sapore è simile a quello della nocciola. Un altro modo rapido e comodo per consumarli è utilizzare l’olio estratto dai semi come condimento per i propri piatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *