Cannabis e sesso: THC e CBD possono migliorare la nostra vita sessuale?

Cannabis Sesso Come THC CBD Possono Migliorare Vita Sessuale

C’è una correlazione tra cannabinoidi, Cannabis Light e sesso?

Sin dall’antichità uomini e donne hanno sfruttato il potere disinibitore e rilassante della cannabis per vivacizzare la propria vita sessuale: tantissime medicine tradizionali utilizzavano bassi dosaggi di cannabinoidi per curare le disfunzioni sessuali e accentuare la libido oppure semplicemente per avere rapporti sessuali più duraturi e piacevoli.

Nonostante ciò una buona fetta di letteratura scientifica sostiene che l’abuso di cannabinoidi possa inibire le persone a livello sessuale e addirittura interferire con la fertilità maschile.

Dove sta quindi la verità? Come in molte situazioni pensiamo che la verità stia nel mezzo.

Potrebbe interessarti anche:
Guida all’Olio di CBD, come assumerlo quanto assumerne e come dosarlo

Cannabis e sesso: efficaci solo a dosaggi moderati

Pensateci: bere un paio di bicchieri di vino può risultare utile a sciogliere la coppia e godersi l’atto sessuale senza ansia da prestazione, questo è risaputo. Allo stesso tempo bere una bottiglia di whisky ci può stendere, senza possibilità di sostenere alcun tipo di performance (tantomeno sessuale). Il segreto in questo caso sta sicuramente nella quantità di alcool assunta, perché quello che può inizialmente portarci ad essere disinibiti e rilassati può anche metterci KO e rendere anche solo il pensiero dell’attività sessuale impraticabile. Per molti la cannabis funziona proprio così, se utilizzata a bassi dosaggi è stimolante e rilassante allo stesso tempo ma se si passa una certa soglia è più controproducente che altro.

THC e CBD per essere disinibiti e creativi a letto

Ma cosa ci dice la scienza sul consumo di cannabis e il sesso? La verità è che attualmente non esistono dati oggettivi che dimostrino in modo scientificamente inequivocabile che la marijuana abbia qualità afrodisiache. Nonostante ciò, molti terapisti sessuali per coppie (soprattutto che operano negli stati USA in cui la cannabis è diventata legale) hanno iniziato a proporre ai propri pazienti di sperimentare il sesso sotto marijuana, ottenendo effetti spesso molto positivi. La spiegazione scientifica più plausibile per questi risultati è collegata all’efficacia del cannabinoide THC nello stimolare l’eccitazione sessuale, soprattutto femminile, e nel rimuovere tensioni e ansie da prestazione (sia negli uomini che nelle donne questa volta). Anche il CBD sembra contribuire al processo, grazie al suo fattore rilassante che facilità l’amplesso e incentiva la creatività.

Cannabis e sesso: livelli di efficacia molto personali

Il modo in cui gli individui reagiscono ai cannabinoidi è assolutamente diverso e personale. Uno studio scientifico condotto su un centinaio di coppie di amanti in Canada nel 2003 ha rivelato effetti contrastanti nella relazione sesso e cannabis: circa la metà degli intervistati durante la ricerca ha sostenuto inequivocabilmente che il consumo di cannabis migliorasse i rapporti sessuali e molti di essi addirittura hanno dichiarato di consumare mariujana al solo scopo di migliorare le proprie prestazioni. Allo stesso tempo però 1/3 di essi ha dichiarato di trovarla inefficace o controproducente.

Perché tante differenze tra coppia e coppia?

Il fatto è che la risposta all’assunzione di THC e CBD è assolutamente individuale ed è influenzata da una serie di variabili infinite. Il nostro stato d’animo al momento può cambiare la nostra reazione all’assunzione di cannabis, ma anche la tipologia di prodotto (con bilanciamenti diversi di THC e CBD), o la familiarità con l’assunzione di cannabis. Per questo motivo il nostro consiglio in proposito segue la linea dei terapisti sessuali statunitensisperimentate e provate ad approcciare il sesso sotto l’effetto di cannabis, mantenete bassi dosaggi e provate a trovare la vostra giusta e speciale combinazione amorosa finché non vi sentirete soddisfatti delle prestazioni ottenute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *