Caratteristiche della genetica di cannabis Diesel, tra storia e leggenda

Caratteristiche Genetiche Cannabis Diesel Storia Leggenda

La cannabis di varietà Diesel è una delle nostre preferite, un po’ perché la consideriamo una delle più buone del pianeta e un po’ perché la sua storia è troppo rock’n’roll. Il suo sapore è davvero speciale, pungente e il suo effetto energizzante l’ha resa famosa e apprezzatissima in tutto il mondo: vediamo insieme come è nata la Diesel e come si è evoluta la sua genetica fino ad oggi.

É considerata la cannabis dell’euforia e della creatività, non a caso pare che alle sue origini ci sia un grande concerto dei leggendari Grateful Dead.

Curioso di conoscere la storia di altri famosi strain di cannabis? QUI abbiamo parlato della Orange Bud, mentre QUI della Strawberry.

Caratteristiche della Cannabis Diesel

Che sia buona e divertente l’abbiamo già detto ma quello che dovete sapere è che la Diesel è anche facile da coltivare! Infatti anche il growers più inesperto con la minima attenzione può riuscire a ottenere piante di media grandezza con cime altamente resinose sia in ambienti indoor che outdoor. Il contenuto di THC è generalmente alto nella genetica originale, si aggira attorno al 16% il ché implica uno sballo molto intenso. Gli aromi sprigionati sono particolarissimi: agrumati, tropicali vicini a quelli del mandarino.

Origini della varietà Diesel

Dietro alla nascita di questa genetica c’è una vera e propria leggenda che ovviamente non è mai stata confermata storicamente ma noi ci vogliamo assolutamente credere. Nel 1991 a Noblesville, nell’Indiana stavano suonando i Grateful Dead e nel parcheggio del locale un certo ChemDog era alla disperata ricerca di un paio di joint. Esaudirono i suoi desideri PBud (Jason Pinsky) e l’amico Joe Brand due giovani spacciatori che gli vendettero addirittura 550 dollari di Dog Bud, delle cime tanto buone e forti che (secondo loro) avrebbero fatto rotolare Chem come un cane. Il prodotto era effettivamente incredibile e Chem chiese ai suoi nuovi amici di organizzare una spedizione per la costa orientale dove al tempo viveva. Una volta arrivato il prezioso pacco cercò prontamente semi nelle infiorescenze e ne trovò diversi: da questi nacquero le prime Chemdog (Chemdog ’91, Chemdog’s Sister e Chemdog D). Successivamente fu un amico di Chem, AJ a iniziare a coltivare questa genetica e a darle il nome Diesel, perchè così gli piaceva chiamare l’erba migliore… insomma il nome le rimase appiccicato addosso, perchè era davvero azzeccato!

La genetica con il tempo è stata più volte incrociata, ad esempio l’incontro accidentale con una Massachusetts Super Skunk ha dato vita alla famosa Sour Diesel mentre secondo alcuni fu proprio una Chemdog ’91 incrociata con la Lemon Thai californiana ad aver dato origine alla OG Kush, altro strain molto amato e conosciuto.

Tipologie moderne di Diesel

Oggi sono davvero molte le Diesel in commercio e si tratta solitamente di ibridi indica-sativa. Tra i nomi più conosciuti possiamo citare sicuramente la NYC Diesel, la Blue Diesel e la Sour Diesel tra le più rinomate. Sicuramente il loro segreto è un mix di aromi intensissimo e una generale propensione a generare uno sballo forte e piacevole che porta alla risata facile, proprio come era successo a Chem durante il concerto dei Grateful Dead.

Prova la nostra NYC DIESEL CBD!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *