Guida all’Olio di CBD: come assumerlo, quanto assumerne e come dosarlo

Guida Olio CBD Come Quanto Assumere Dosare

Guida all’Olio di CBD: come assumerlo, quanto assumerne e come dosarlo

Oggi per chi desidera assumere il prezioso cannabinoide CBD ci sono tante valide opzioni sul mercato. Olio a varie concentrazioni, capsule in gel, creme per uso topico, vaporizzatori o infiorescenze ad alto livello di cannabidiolo. Ma qual è la modalità migliore per ottenere i risultati promessi da questo concentrato benefico antinfiammatorio e rilassante? E il giusto quantitativo da assumere per il quale il CBD si dimostra efficace?

Ovviamente la risposta sarà diversa per ognuno di noi, perché in base alla nostra predisposizione ad assimilare il cannabidiolo e al risultato che vogliamo ottenere possiamo avere diverse reazioni e necessità. In questo articolo vi parleremo delle varie forme di assunzione del CBD e delle modalità iniziali di dosaggio, così potrete provare a mettere in pratica strategie personalizzate in base agli obiettivi che volete raggiungere. Se quello che state cercando è un momento di relax o un modo per tenere lontana l’ansia, oltre al valutare l’efficacia di assunzione dovrete anche prendere in considerazione la modalità che vi fa più sentire a vostro agio: per esempio per qualcuno può risultare poco attraente il dover assumere il CBD come fosse un farmaco e trova più giovamento nel consumare le infiorescenze o nell’uso del vaporizzatore.

Potrebbe interessarti anche:
Guida alla Cannabis Light: THC e CBD, quali sono le differenze?

Che cos’è il CBD, come agisce e per quali patologie può essere utilizzato

Per capire l’azione del CBD sul corpo è necessario partire dalle basi: il cannabidiolo è un cannabinoide presente appunto nelle piante di cannabis e in particolare nelle infiorescenze. Rispetto a un altro importante cannabinoide (il THC) il CBD non è psicoattivo e quindi non dà alterazione dello stato psicofisico. L’interazione di questo cannabinoide con il sistema endocannabinoide naturalmente presente nel corpo umano scatena reazioni molto benefiche di tipo principalmente antinfiammatorio, antidolorifico e rilassante. Per questo motivo i concentrati di CBD sono utilizzati per la cura o la gestione dei sintomi di tante patologie quali dolori cronici, ansia, sindrome premestruale, malattie autoimmuni, infiammazioni muscolari e tanto altro.

Quanto CBD prendere quando si inizia la somministrazione

Anche questo è un fattore estremamente individuale. Ogni persona reagisce diversamente all’assunzione di cannabinoidi a seconda di quanto riesce ad assimilarli quindi il dosaggio cambierà molto non solo in base al risultato che volete raggiungere ma anche alla vostra ricettività. Il consiglio è di partire con il dosaggio minimo indicato nella confezione che sceglierete per poi crescere in caso di necessità. Per ogni tipologia di somministrazione ricordate che ci sono tempi diversi di efficacia, quindi non esagerate!

Come abbiamo detto le metodologie di assunzione sono tante ma non tutte hanno la stessa validità. Ecco le principali possibilità che potrete valutare nel vostro approccio al CBD:

Modalità di assunzione del CBD

Inalazione con consumo di infiorescenze

Il metodo più classico per consumare il CBD è quello di farsi la cosiddetta “canna” con le infiorescenze di cannabis light. Allo stesso tempo è un metodo che sconsigliamo e condanniamo fermamente in quanto in Italia è illegale la combustione di fiori di canapa, pur legale che sia.

Vaporizzazione

Se vi piace il gesto dell’inalazione potete provare un olio vaporizzabile di CBD o assumerlo tramite vaporizzatore. È un modo sano e funzionale ma per avere una valida efficacia dovrete essere sicuri che l’olio in questione non venga alterato dalle alte temperature indotte dalla vaporizzazione, quindi accertatevi che lo strumento utilizzato abbia una fascia di combustione attorno ai 200°C. L’assunzione per inalazione ha un effetto quasi immediato ed è molto facile da gestire poiché basta fermarsi quando si percepisce l’effetto rilassante e distensivo. Il picco benefico arriva circa 30 minuti dopo l’assunzione ma poi scema velocemente e non ha lunga durata nell’arco della giornata. Può essere un buon sistema per avere sollievo in momenti di ansia o anche per conciliare il sonno prima di coricarsi.

Olio concentrato in gocce o capsule in gel

Questo è sicuramente il modo più efficace di assumere un quantitativo alto di CBD. Utilizzando particolari oli concentrati sotto forma liquida o gelificata si sa esattamente quanto cannabinoide è stato assunto e si può mantenere una dose costante giornaliera di cannabidiolo in circolo. È sicuramente la modalità consigliata per chi soffre di patologie infiammatorie o di dolori costanti perché offre una buona copertura tra un’assunzione e l’altra. Le capsule vengono ingerite in base alla tipologia e alla percentuale di concentrazione durante la giornata mentre la versione liquida diluita in olio (spesso d’oliva o di canapa) viene assunta con gocce sub linguali. Il sapore dell’olio è un po’ amaro per questo motivo alcuni scelgono la versione gelificata. Questo tipo di assunzione non ha l’effetto immediato dell’inalazione, inizia ad agire in modo percepibile solitamente dopo qualche giorno dalla prima assunzione perché funziona per accumulo. Assumendo il prodotto costantemente si inizieranno comunque ad avere effetti davvero costanti, e regolandosì in base alla necessità si potrà nel tempo calare o aumentare la dose di somministrazione. Le percentuali di concentrazione disponibili per questi prodotti sono molto varie, si consiglia di partire con una concentrazione media o leggera e variare in base all’effetto ottenuto.
SCOPRI TUTTI I NOSTRI PRODOTTI A BASE DI OLIO DI CBD

Uso topico

Il CBD è un prodotto notoriamente utile anche per la pelle, soprattutto se questa presenta acne o infiammazioni o problemi di origine batterica. I concentrati di cannabidiolo si trovano quindi anche sottoforma di creme e lozioni da applicare sulle zone infiammate. Il concentrato di CBD in crema può anche essere usato localmente per alleviare il dolore (per esempio per l’artrite), ma la sua efficacia in questo caso è ovviamente maggiore con un’assunzione di tipo orale che assicura una maggiore concentrazione del cannabinoide in circolo.

 

PRODOTTI CONSIGLIATI

 

Esaurito
Esaurito
Esaurito
Esaurito
Esaurito
Esaurito
Esaurito
Esaurito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *