Governatore Illinois: non vedo l’ora di legalizzare la cannabis

Governatore Illinois Non vedo ora firmare legalizzazione cannabis

Lo stato dell’Illinois ha da poco finito di lavorare su un disegno di legge per legalizzare la cannabis a scopo ricreativo e lo ha inviato negli scorsi giorni al governatore J.B. Pritzker per la firma.

Nel pomeriggio del 31 maggio, il governo ha passato la HB 1438 per legalizzare la cannabis per gli adulti dai 21 anni in su, con una votazione di 66 pro e 47 contro. La proposta ha già ottenuto riscontro positivo dal senato e necessita solo della firma di Pritzker per diventare legge.

Il governatore ha affermato che senz’altro firmerà: “Lo stato di Illinois ha appena fatto la storia, legalizzando la marijuana ricreativa con un risultato dei più equi della nazione. Tutto ciò avrà un impatto di trasformazione nel nostro Stato, creando opportunità nelle comunità che ne hanno più bisogno e regalando una seconda possibilità a tante persone.”

“Nell’interesse dell’equità e di una riforma sulla criminalità, non vedo l’ora di firmare questa legge di calibro monumentale” ha twittato Pritzker.

Gli adulti dai 21 anni in su potranno legalmente detenere fino a un’oncia (circa 28 grammi), mentre i turisti fino a 15 grammi.

Coloro che in passato avessero subito condanne per possesso di marijuana sotto i 30 grammi potranno avere la fedina penale ripulita.

Il sistema di compravendita sarà molto simile a quello degli altri stati, con negozi specializzati per il pubblico adulto. Si stima che questo settore possa fruttare all’Illinois circa 500 milioni di $ all’anno.

I riformatori hanno festeggiato per questa vittoria cruciale nel Midwest, ma hanno affermato che rimane ancora molto lavoro da fare dopo il compromesso legislativo raggiunto.

“La criminalità legata alla cannabis in Illinois è in via d’estinzione. Anche se questa nuova legge non è perfetta, dà finalmente modo agli adulti di ottenere e consumare cannabis in maniera legale. Inoltre, amplia l’accesso e i diritti per i pazienti con prescrizione medica.
Molto importante, la legge dona finalmente sollievo a coloro che in passato vennero danneggiati dall’eredità del proibizionismo e dà loro modo di avere una marcia in più all’interno di questo nuovo settore” ha dichiarato il direttore esecutivo della NORML (National Organization for the Reform of Marijuana Laws) dell’Illinois, Dan Linn.

“Siamo sicuri che questa sia la miglior legge che avremmo potuto ricavare dalla legislatura attuale, ma altrettanto convinti che l’Illinois debba adottare ulteriori misure in futuro, in particolare il diritto degli adulti di coltivare la propria quantità per uso personale a domicilio”, ha aggiunto.

“Il successo di oggi è il risultato di anni di lavoro di educazione del pubblico e dei legislatori da parte di volontari. Il processo non è stato facile, ma mostra perfettamente cosa l’impegno dei cittadini possa portare a ottenere in politica”, conclude Linn.

“Tra 5 anni ci guarderemo indietro e vedremo come la qualità di vita delle comunità più svantaggiate sia nettamente migliorata grazie a questa legge” ha detto il direttore esecutivo della NORML di Chicago, Edie Moore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *